Andy Milo: il rilancio dopo la vittoria sulle fake news

Un nome da tenere d’occhio. Un artista da scoprire subito, in Italia, prima che esploda come sensazione musicale (e in Spagna , grazie anche alla lingua utilizzata nelle sue canzoni, già vanta decine di migliaia di fans!) e sia difficile avvicinarlo anche solo per un fugace selfie.

Stiamo parlando di Andy Milo

Artista sicuramente eclettico e poliedrico. Non solo un cantante che spazia agevolmente tra ritmi POP, funk e Raggaeton, suo genere d’elezione, ma anche fotomodello, modello, sportivo (ha una cura quasi maniacale per l’aspetto fisico, con ottimi risultati aggiungiamo!). Andy Milo, al secolo Andrea Franzon, veneto di nascita, latino di adozione, con le sue canzoni ha scaldato i cuori e riempito le piste da ballo degli spagnoli, dei brasiliani e, in generale, tutta l’audience in lingua spagnola, dove è considerato il “king” del reggaeton.

Le sue canzoni, disponibili sulle principali piattaforme di download legale, hanno raggiunto la vetta delle classifiche dei download, ma non è qualcosa che deve destare stupore. Lo stile sbarazzino, allegro, con ritornelli che ti entrano in testa e proprio non ne escono più, è creato ad arte per far presa su un numero sempre maggiore di ascoltatori. Un interprete che ha capito che la musica deve essere innanzitutto intrattenimento.

Qui in redazione siamo letteralmente impazziti per “NOCHE LATINA“, il suo pezzo forse più strutturato e meglio prodotto, con una melodia senza tempo.

Altrettanto memorabili sono “ERES UNA DROGA“, nel cui video ufficiale appare Ilona Staller, la nota Cicciolina. Nel video Andy dà prova anche di discreta naturalezza di fronte alla macchina da presa.

Non solo musica!

In attesa della grande occasione di lancio in Italia, Andy Milo bazzica il mondo dello spettacolo attraverso una delle sue grandi passioni: la moda. E’ stato, ad esempio, co-protagonista di una campagna di una nota marca di Gioielli in compagnia di Cecilia Rodriguez, la sorella della più famosa Belen, alla vigilia della partecipazione al Grande Fratello Vip.

Chissà se tra i due, che sul set sembrano così affiatati, ci fu qualcosa di più di una semplice collaborazione professionale. Entrambi, molto riservati, non si sono mai voluti sbottonare a riguardo.

Simpatica anche la partecipazione di Andy a “Italia’s Got Talent“. Durante la puntata portò un simpatico numero di musica, ballo e fitness. Una grande prova di umiltà da parte di un ragazzo che pur già ben dentro allo show business, calcò il palco di Canale 5 con la voglia di mettersi in gioco e divertire il pubblico. Quella sera facemmo il tifo per te, sappilo Andy! 🙂

L’ostacolo verso la consacrazione: un’infamante FAKE NEWS.

Il mondo dello spettacolo, in Italia, sappiamo essere (non totalmente, ma in larga parte) regolato da baroni, nepotismi, favori tra amici di amici. Le porte, per un artista emergente pur talentuoso, si aprono e si richiudono alla velocità della luce. Una voce infamante, falsa, totalmente inventata, se diffusa nel momento sbagliato può realmente significare un brusco stop per la carriera di un cantante. E’ quanto capitò, purtroppo, ad Andy a seguito di un articolo, rivelatosi poi totalmente diffamatorio su un noto web magazine. Non si è mai realmente scoperto “perché” la redazione di quel giornale online si accanì apertamente e arbitrariamente contro il cantante arrivando a diffondere certe accuse. Resta però il fatto che Andy Milo, oltre a difendersi, dovette emigrare musicalmente in Spagna, dove ottenne il meritato successo: provate ad andare in una discoteca di Barcellona o Madrid, molto probabilmente ad un certo punto della serata la pista si riempirà sulle note di PUTA.

Come suol dirsi, chi la dura la vince.

Sarebbe facile “accontentarsi” del folto seguito che Andy Milo vanta in Spagna e America Latina, ma come più volte ha ribadito, è in Italia che desidera diffondere la sua musica, nella nazione che ama e che lo ha visto nascere. Ed è per questo che nonostante l’intoppo della fake news continua a studiare, a comporre e migliorare le sue competenze di produzione. Forte di un management e di uno staff preparato che lo segue, siamo sicuri che il successo, quello vero, arriverà molto presto.

L’impegno civile.

Potrebbe essere facile pensare che un cantante POP, fotomodello ed esperto di fitness viva coltivando unicamente l’estetica, la forma fisica e sia superficiale. Ma non è così: Andy è famoso per il suo impegno sociale nell’aiutare i bambini brasiliani che vivono nelle fazende, ai margini della società. Parte dei suoi incassi li devolve regolarmente a favore di questa importante causa.

Andy Milo: dove seguirlo.

Per scoprire l’artista, le sue canzoni e i suoi pensieri, niente di meglio dei suoi canali social:

https://www.facebook.com/Andy-Milo-1776290792615387/

https://www.youtube.com/watch?v=UC_qAsCUVac (Canale VEVO)